I sistemi di azionamento elettrico industriale sono più vantaggiosi di quelli pneumatici

n

Categoria: Tecnologia

Pubblicazione: 29 Nov, 2022

Tempo di lettura: 4 minuti

I sistemi di azionamento elettrico industriale sono più vantaggiosi di quelli pneumatici.
Murrelektronik mette a confronto i due sistemi e fornisce tutte le motivazioni.

Sono numerosi gli impianti industriali che utilizzano l’aria compressa per azionare gli attuatori e le parti mobili.
Tuttavia, l’aria compressa è uno dei mezzi energetici più costosi, poiché il sistema di produzione e distribuzione dell’aria, nonché i relativi utilizzatori, sono soggetti ad un consumo energetico più alto a causa di perdite e quindi il tutto si traduce in minor efficienza.

Nell’attuale scenario, l’aumento dei costi energetici e la maggiore consapevolezza per le emissioni di CO2 da parte delle aziende hanno spinto i tecnici a ridisegnare i criteri progettuali industriali.

Un deciso cambio di rotta verso la scelta di un azionamento elettrico piuttosto che pneumatico.

In questo articolo Murrelektronik analizza e mette a confronto gli aspetti tecnici delle due tipologie di azionamento e spiega perché l’elettrico è molto più conveniente.

Sistemi di generazione d’aria con compressori e azionamento pneumatico

I sistemi di generazione d’aria e l’azionamento pneumatico comportano costi elevati, sia per la messa in opera che per le attività operative ordinarie.

Inoltre, lungo tutta la catena di produzione e distribuzione dell’aria, possono verificarsi numerose perdite dovute a:

  • compressore, in particolare al momento dell’avviamento
  • filtraggio e purificazione dell’aria destinata agli attuatori
  • linee di distribuzione, a causa dell’invecchiamento o usura delle tubazioni
  • attuatori, dovute all’usura delle guarnizioni

Non solo, la capacità produttiva dei compressori è caratterizzata da un basso livello di efficienza.
Essi sono in grado di convertire una parte limitata di energia utilizzata, mentre la restante parte viene dissipata sotto forma di calore.

Anche gli attuatori sono soggetti ad attrito e consumo delle parti a scorrimento, motivo per cui è necessaria  una manutenzione più frequente.
Per aumentare l’efficienza è pertanto necessario predisporre un sistema di monitoraggio delle perdite e del calore dissipato, con ulteriore aumento dei costi operativi.

Articoli della stessa categoria

Come aumentare la produttività con IO-Link

In questo articolo spieghiamo come aumentare la produttività e rendere efficienti gli impianti di automazione industriale attraverso l’IO-Link. In particolare, IO-Link è un protocollo standard (IEC 61131-9) di comunicazione bidirezionale, punto a punto. È comunemente...

Automazione industriale: i 5 errori comuni da non commettere

Nell’era dell’Industria 4.0, l’implementazione dell’automazione industriale semplifica e rende più efficienti i processi produttivi, rivoluzionando definitivamente il concetto di produzione. L'automazione industriale è diventata una realtà ormai diffusa nelle aziende,...

Il cablaggio senza utensili con il sistema di connessione MQ15

Il cablaggio senza utensili è la proposta Murrelektronik per velocizzare ulteriormente la messa in opera di tutti i collegamenti. Negli impianti industriali, infatti, i sistemi di automazione molto spesso richiedono una quantità significativa di connessioni. Quando...

Scopri le categorie del blog

News

Tecnologia

Servizi

L'esperto risponde

Scopri l’eccellenza dei prodotti Murrelektronik