Automazione, strumentazione industriale e industria a SAVE Bergamo – 17 aprile 2024

n

Categoria: Tecnologia

Pubblicazione: 27 Mar, 2024

Tempo di lettura: 4 minuti

Il 17 aprile 2024, Bergamo Fiere accoglie SAVE Bergamo, la mostra-convegno dedicata alle tecnologie 4.0, all’automazione industriale e quella di processo.

SAVE Bergamo 2024 rappresenta il punto d’incontro chiave per esperti, operatori qualificati e aziende operanti nei settori dell’Automazione, Strumentazione, Sensori e Industria 4.0.

L’evento è organizzato da EIOM in collaborazione con le maggiori associazioni di settore:

  • G.I.S.I. (Associazione Imprese Italiane di Strumentazione)
  • PLC Forum (Associazione italiana online per la promozione dell’automazione)
  • ANIPLA (Associazione Nazionale per l’Automazione)
  • ADACI (Associazione Italiana Acquisti e Supply Management)
  • AIS – ISA Italy Section (Associazione Italiana Strumentisti)
  • ATI (Associazione Termotecnica Italiana)
  • CTI (Comitato Termotecnico Italiano)

Nel corso degli anni, la mostra-convegno ha maturato una reputazione solida come vetrina delle ultime innovazioni tecnologiche, offrendo un’opportunità unica per esplorare le tendenze emergenti e confrontarsi con i protagonisti del settore.

Le novità di SAVE BERGAMO 2024

La mission di SAVE 2024 è quella di catalizzare la trasformazione digitale dell’industria, creando uno spazio di connessione tra domanda e offerta nel mondo dell’automazione industriale.

Pertanto, il tema centrale di SAVE Bergamo 2024 è l’Industria 4.0, un concetto che abbraccia:

L’evento si propone di evidenziare come queste tecnologie possono trasformare le produzioni industriali, aumentando l’efficienza, la flessibilità e la competitività.

Per questo motivo, sono presenti espositori specializzati nei settori chiave dell’Industria 4.0 con soluzioni e prodotti innovativi per le sfide industriali contemporanee. Dall’implementazione di sensori intelligenti alla gestione avanzata dei dati, SAVE Bergamo fornisce una panoramica completa delle opportunità offerte dalla digitalizzazione.

Le conferenze e i workshop di SAVE Bergamo 2024

Parallelamente all’area espositiva, SAVE Bergamo offre una serie di conferenze e workshop tenuti da esperti di settore. 

In particolare, segnaliamo:

  • AI e Industria 4.0: sfide del presente e prospettive
  • Le Tecnologie 4.0 e l’Intelligenza Artificiale per ottimizzare la Manutenzione preventiva

I convegni sono rivolti a Direttori di Produzione, Direttori di Fabbriche e Stabilimento, Progettisti e Tecnici Specializzati, Ingegneri di Manutenzione, Supervisori di Manutenzione, Responsabili di Funzione & Servizio di Manutenzione e Responsabili di Esercizio.

Inoltre, partecipanti hanno l’opportunità di approfondire argomenti di rilievo per l’industria odierna, come:

  • le nuove frontiere dell’automazione
  • la sicurezza dei dati industriali
  • le strategie di implementazione dell’Industria 4.0 nelle aziende, sia dal punto di vista delle tecnologie sia in termini di nuovi modelli organizzativi e produttivi

Con queste premesse, SAVE Bergamo 2024 si profila come un evento cruciale per coloro che desiderano restare aggiornati sulle ultime tendenze dell’automazione e della strumentazione industriale. Grazie alla varietà di espositori di spicco e una serie di novità che riflettono le esigenze del settore, questa edizione promette di consolidare la posizione di SAVE come l’evento di riferimento per l’innovazione e la digitalizzazione dell’industria italiana.

Murrelektronik e le nuove tendenze dell’automazione industriale

Come ormai risaputo, l’intelligenza artificiale e le tecnologie 4.0 ricoprono un ruolo sempre più centrale nell’ambito dell’automazione industriale.

Sempre più spesso, ad esempio, si parla di digitalizzazione, ma anche della necessità di ridurre i costi operativi, aumentare l’efficienza di un impianto e di migliorare la sostenibilità energetica.

Una risposta a tutte queste esigenze è senza dubbio data dalle tecnologie per l’automazione decentralizzata.

Da anni, in Murrelektronik ci occupiamo di decentralizzazione nel mondo dell’automazione industriale. Tra le nostre soluzioni di punta compaiono:

    I moduli master IO-Link di Murrelektronik

    Di recente abbiamo aggiornato la nostra gamma di moduli master IO-Link con due nuove soluzioni: IP67 MVK Pro e IMPACT67 Pro.

    Si tratta di soluzioni compatte, con grado di protezione IP67, collegabili in cascata attraverso i connettori di alimentazione e connessione M12 con codifica rispettivamente L e D.

    Ciascuna delle otto porte multifunzione può essere utilizzata come master IO-Link, ingresso o uscita digitale o per gestire segnali analogici utilizzando il convertitore analogico IO-Link.

    I moduli master IO-Link con grado di protezione IP67 MVK Pro e IMPACT67 Pro sono idonei all’utilizzo in ambienti gravosi.

    In generale, oltre ai puri dati di processo (I/O), questi moduli sono in grado di fornire anche dei dati diagnostici secondari estesi come, ad esempio, i valori di tensione, i valori di corrente e la temperatura. In particolare, questi dati vengono riferiti sia a livello di singole porte che per l’intero modulo. Queste informazioni consentono di rilevare eventuali anomalie e, allo stesso tempo, ottimizzare il processo industriale.

    Il sistema di automazione Vario-X di Murrelektronik

    Vario-X è il nostro sistema di automazione Zero Cabinet, 100% decentralizzato che può essere integrato di Digital Twin.

    Si tratta di una soluzione flessibile, scalabile e installabile a bordo macchina, con grado di protezione IP67, dotato di servoazionamenti decentralizzati. Vario-X garantisce l’affidabilità di alimentazione, segnale e gestione dei dati direttamente a bordo macchina.

    Questo cosa significa?

    Che tutte le funzioni di automazione possono essere completamente decentrate, senza armadio elettrico, risparmiando spazio e incrementando l’efficienza energetica.

    L’assenza del Cabinet, infatti, riduce il fabbisogno di raffreddamento e libera dello spazio all’interno dell’impianto che può essere sfruttato per attrezzature di produzione a valore aggiunto.

    Infine, Vario-X non è solo una soluzione fisica, ma si integra nel Digital Twin dell’intero impianto; creando un’immagine virtuale e dinamica dell’impianto reale, che contiene tutte le funzioni e i parametri del sistema, supporta il progettista fin dalle prime fasi di sviluppo. Dopo la messa in servizio consente il monitoraggio delle informazioni di processo.

    I connettori MQ15 di Murrelektronik

    I nostri connettori di potenza MQ15, con grado di protezione IP67 e certificazione UL, sono soluzioni compatte e potenti in grado di garantire una connessione sicura per motori asincroni/trifase fino a 7,5kW. 

    Si tratta di soluzioni a 6 poli (3 contatti di potenza fino a 16 A, 2 contatti ausiliari fino a 10A, PE) con rivestimenti in PUR privo di alogeni o PVC e disponibili sia nella variante schermata che non schermata.

    I nostri connettori MQ15 si caratterizzano per la presenza di un innovativo sistema di “connessione rapida” che riduce i tempi di montaggio, di assistenza e di manutenzione per le nuove installazioni fino all’80%. Infatti, con la nostra gamma MQ15 basta un quarto di giro per ottenere connessioni con grado di protezione IP67 resistenti a shock e vibrazioni.

    Scopri come decentralizzare il tuo impianto con le soluzioni Murrelektronik

    Contattaci per maggiori informazioni

    Articoli della stessa categoria

    Scopri le categorie del blog

    News

    Tecnologia

    Servizi

    L'esperto risponde

    Scopri l’eccellenza dei prodotti Murrelektronik